I’ nun credo – il trailer

foto (6)

Evento da non perdere domenica 2 giugno, festa dell repubblica italiana!
Proprio nel giorno che l’Italia ricorda la sua repubblica io ricorderò all’Italia la nostra storia, “I’ nun credo”!
Sul mio canale youtube: http://www.youtube.com/salvatoremazzella
in anteprima mondiale ci sarà la pubblicazione del video del mio nuovo brano:
“I’ nun credo”
brano il cui testo è stato scritto da Mario Abbate jr. (figlio d’arte del noto Mario Abbate, grande artista ed interprete delle più belle canzoni classiche napoletane, nonché il primo a cantare “Malafemmena”) e da me musicato.

Il brano tratta lo scottante argomento dell’invasione del Regno delle due Sicilie da parte dei piemontesi nel 1860, invasione che portò alla forzata annessione al Regno d’Italia!
Il prezzo pagato dal meridione fu altissimo! Parliamo di circa un milione di morti ammazzati e trucidati dall’esercito savoiardo!
Parliamo di 443 milioni (tra lire ed oro) che erano nelle casse del Regno.
Parliamo di donne, vecchi e bambini ammazzati, di paesi rasi al suolo, bruciati, annientati, parliamo di torture e violenze inaudite “cose da cloaca” come da definizione dello stesso Giuseppe Garibaldi!
Parliamo della colonizzazione vera e propria del meridione e del mantenimento di essa fino ai tempi di oggi!
Parliamo di milioni di emigranti costretti a lasciare le loro terre e la loro patria per sfuggire a questa inaudita violenza (emigrazione che fino al 1860 non si era mai registrata nel Regno delle due Sicilie.

Per l’occasione non ci siamo fatti mancare la collaborazione di un artista napoletano di fama mondiale che ha curato gli arrangiamenti… Il nome sarà svelato il giorno 30 guardando il video…
Non mancate all’appuntamento! Domenica 2 giugno… “I’ nun credo” il video!!!

Annunci

Informazioni su Salvatore Mazzella

Nasco nel Regno delle due Sicilie e precisamente nella capitale, Napoli, era il 23 Marzo del 1971, comincio subito a "rompere" i timpani di mia madre con la batteria...di pentole, mamma poverina decise di regalarmi una chitarra che dava meno fastidio al suo udito, negli anni ho cominciato ad innamorarmi di questo meraviglioso strumento, sono un autodidatta che ha chiesto "consigli" su come domarla, a vari maestri, tra cui Vincenzo Neri e Ciro Perris, ho cominciato a scrivere canzoni ed a partecipare a concorsi canori, ho partecipato a trasmissioni televisive come interprete della musica di Pino Daniele, negli anni sono cresciuto e mi sono avvicinato alla musica della mia terra, "saccheggiando" il repertorio che è stato di grandi maestri come Mario Abbate, Sergio Bruni, Aurelio Fierro, Roberto Murolo, Massimo Ranieri ed il mitico Eddy Napoli. Ne divento interprete in serate dal vivo con chitarra e mandolino oppure in gruppo. La canzone napoletana ti cambia la vita, la interpreti, la vivi, la domi e sei domato, spero che questa mia passione possa ancora durare a lungo, mi accontenterei di viverla fino a che sarò tra voi.. Vedi tutti gli articoli di Salvatore Mazzella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: