Archivi tag: Coppa Italia

Siamo tutti Ciro Esposito

rip

Oggi, 25/06/2014 esattamente 53 giorni dopo la finale di coppa Italia è morto Ciro Esposito!

 

Il ragazzo di Scampia ferito dopo l’agguato ai pullman con a bordo supporters azzurri che si dirigevano allo stadio Olimpico per assistere alla finale contro la Fiorentina. Ciro vide l’attacco dei tifosi romanisti ai pullman dei napoletani pieno tra l’altro di donne e bambini con bombe carta e fumogeni con altri intervenne a loro difesa!
I romanisti avevano pianificato l’attacco nei minimi particolari, l’episodio sfociò nel ferimento di tre napoletani tra cui il nostro Ciro!

Per questo attacco fu arrestato Daniele De Santis, il “Gastone” degli ultras romanisti autore secondo gli inquirenti di aver dato fuoco alla pistola che ferì i tre e di essere l’organizzatore dell’agguato!
I media nazionali preferirono puntare i loro riflettori però su Genny ‘a carogna! Genny reo di indossare una maglia con la scritta “SPEZIALE LIBERO”. il mostro da sbattere in prima pagina c’era ed era napoletano! Velo di omertà su chi invece aveva organizzato l’agguato noto già alle forze dell’ordine per altri reati da stadio e per essere stato uno degli artefici della non disputa di un derby romano!

Oggi piango un fratello, i fatti di cronaca che furono e che saranno al momento non m’interessano!
Ciro ha smesso di combattere stremato da 53 giorni di lotta, 53 lunghi giorni che testimoniano la sua immensa voglia di vivere, di non arrendersi, le operazioni molteplici non sono servite a niente, resta il dolore e la dignità di una famiglia che stretta nel dolore trova la forza di pensare a chi potrebbe in un momento di rabbia dare luogo ad atti di violenza, alla sete di vendetta. 
La famiglia di Ciro chiede in memoria di suo figlio che la violenza venga bandita dalle azioni dei napoletani.
Vendicare Ciro si può, azionando il cervello! Non commettendo nessun atto di violenza contro nessuno! 
Chi ha assistito a questi fatti, napoletani, fiorentini o romanisti addirittura ora, in questo preciso momento, deve parlare!
Ci sono delle indagini in corso ma ci sono tanti punti oscuri, non si conoscono i complici del De Santis, se siete uomini con le palle  costituitevi alle autorità!

Nel mio cuore e nella mia mente adesso c’è un solo pensiero, stringere idealmente tutti i parenti di Ciro, gli amici ed i tifosi che lo conoscevano…

Spero solo che questo non alimenti altra violenza, spero che le partite tra Napoli e Roma si giochino a porte chiuse per sempre! 
Spero che i napoletani non agiscano con spirito di vendetta, non vogliano vendicare ad ogni costo il nostro Ciro…
Ancora una volta Napoli si trova dalla parte di chi ha subito il torto e deve dimostrare di essere superiore! Mi domando però se è possibile continuare a dimostrare pietà verso chi ci danneggia da più di un secolo e mezzo!
L’unica via d’uscita secondo il mio piccolo e modesto parere è USCIRE DALL’ITALIA! Sì, credo sia l’unica via perché agli occhi loro siamo tutti Ciro Esposito!